5x1000codicefiscale twitter 2

Staffetta della Stella 2020

Un evento sportivo a favore del Baby Hospital e Hogar Ninos de Dios di Betlemme

STAFFETTA DELLA STELLA
Modena - Betlemme dal 3 al 31 Ottobre 2020

Donazioni si possono fare sul c/c di Rock No War – Un ponte verso Betlemme
Banca Popolare Emilia Romagna - IBAN IT 18T0538766781000003081554

staffettadellastella2020 assegno

 STAFFETTA DELLA STELLA 2020

Ringraziamenti

Ringraziamento ABB donazione CARITAS BABY HOSPITAL Betlemme 2020     Ringraziamento Ass PRO TERRA SANCTA

 

lettera ringraziamenti Hogar Nino Dios 15 01 2021   foto1 bambini Hogar Nino Dios 15 01 2021   foto2 bambini Hogar Nino Dios 15 01 2021

 


VERSATI 26.000 EURO ED AIUTATO DUE FAMIGLIE PER LE SPESE DEL PARTO

Aiuto Bambini Betlemme   Hogar Nino De Dios   ProTerra Sancta
Bonifico Ass AIUTO BAMBINI BETLEMME 2020     Bonifico HOGAR NINO DE DIOS BETLEMME 2020      Bonifico PRO TERRA SANCTA 2020

Le associazioni “Rock no War” e “Un Ponte verso Betlemme” con il patrocinio del Comune di Modena che hanno organizzato la prima edizione della “STAFFETTA DELLA STELLA”, evento finalizzato alla raccolta di fondi a favore del Caritas Baby Hospital e dell’Hogar Ninos de Dios di Betlemme, hanno concluso la raccolta fondi e versato, con bonifico, il ricavato dell’evento, pari ad E. 26.000.
Il Caritas Baby Hospital di Betlemme è l’unica struttura ospedaliera pediatrica presente in territorio palestinese, situata accanto al muro di divisione fra la città della Natività e Gerusalemme, e accoglie bambini bisognosi di cure senza distinzione di religione o nazionalità. Privo di sovvenzioni governative, l’ospedale vive unicamente grazie a donazioni private.
L’Hogar Ninos de Dios di Betlemme è una casa di accoglienza per bambini portatori di handicap fisici e mentali, gestita dalle religiose della Famiglia del Verbo Incarnato. Le suore ogni giorno si prendono cura dei circa 30 bambini e ragazzi abbandonati dalle loro famiglie proprio a causa della loro disabilità.
La staffetta Modena- Betlemme ha coinvolto oltre 200 persone, che si sono impegnate nel periodo dal 3 al 31 ottobre a percorre ciascuno individualmente un tratto di chilometri lungo le strade della nostra Regione, per un totale complessivo di 3720 km.

Inoltre gli organizzatori hanno raccolto l’invito rivolto dall’associazione Pro Terra Santa per contribuire alle spese del parto per due famiglie palestinesi.
Per le famiglie di Betlemme una nuova nascita è sempre stata motivo di grande gioia. Un dono da celebrare e di cui essere grati. Il Coronavirus rischia di rovinare questo momento speciale per tante famiglie. Una nuova vita può trasformarsi in un peso troppo grande da sostenere a causa della crisi economica.

Betlemme è la città della Palestina che più di tutte sta subendo la crisi economica causata dai blocchi per il Covid-19. Più del 80% delle persone lavorava nell’indotto del turismo, da circa un anno molte famiglie si trovano con entrambi disoccupati e senza alcun aiuto statale.
“Ci piace pensare che attraverso queste donazioni per Natale, affermano gli organizzatori, si possano aiutare le famiglie a sentirsi meno soli e di rafforzare il messaggio che è necessario costruire ponti e non muri, per ricercare la pace e la fratellanza tra le popolazioni di Terra Santa.
Vogliamo ringraziare
gli sponsor che continuano a credere nel nostro progetto: Bper Banca,

Radio Bruno, Conad Nordovest, Aceto Balsamico del Duca, Consorzio Tutela Aceto Balsamico di Modena, Gep Informatica, Domus Assistenza, Caseificio 4 Madonne, Gruppo Assimoco, Nessun1escluso, Confcooperative Modena, Tironi, Just Work, Bulloneria Emiliana, Kappa, Safim, Modena F.C., Mollificio Modenese, Cantina di Carpi e Sorbara, Modena Volley, Csi Modena.”

 

sorriso suora bimba 2020 n  DSC3950  DSC0101

 STAFFETTA DELLA STELLA: 213 persone e 3.728 chilometri per unire Modena a Betlemme.
L’emergenza Covid ha impedito l’organizzazione dell’ottava edizione della Partita della Stessa, appuntamento benefico a favore del Caritas Baby Hospital e l’Hogar Nino Dios di Betlemme, ma non ha fermato la solidarietà e la creatività degli organizzatori che hanno pensato di trasformare la partita in una staffetta.
Una staffetta simbolica che vedrà 213 persone, sportivi e non, percorrere 10, 40 o 100 chilometri, fino a coprire i 3.728 chilometri complessivi che separano Modena da Betlemme
Ogni partecipante testimonierà l'impresa con una fotografia
Fra i tanti campioni che hanno aderito all'iniziativa anche Stefano Baldini, oro olimpico Atene 2004 nella maratona, Maria Chiara Cascavilla, quarta ai campionati italiani 10.000 metri che rappresenterà l’Italia in Polonia agli Europei di mezza maratona il 18 ottobre, Alessandro Giacobazzi campione italiano 10.000 metri categoria juniores e vincitore maratona Torino 2016 che gareggia per l’Aeronautica Militare, Elisa Cusna campionessa degli 800 indoor del Gruppo sportivo Esercito.
L’evento conclusivo sarà il 31 ottobre presso il campo de “La Fratellanza” dove gli ultimi 42,195 chilometri saranno percorsi sulla pista di via Piazza in compagnia di 53 personalità del mondo dello sport, dello spettacolo, della società civile, religiosa e militare che insieme, 800 metri a testa, completeranno la staffetta.
Sarà per tutti un arrivo ideale a Betlemme accompagnati dal messaggio che è necessario costruire ponti e non muri, ricercare la pace e la fratellanza tra le popolazioni di Terra Santa.
L’iniziativa è stata presentata stamattina a Palazzo Europa dalle Assessore del Comune di Modena Grazia Baracchi (Sport) e Ludovica Carla Ferrari (Promozione della città e turismo), con la partecipazione di Giorgio Amadessi, presidente di “Rock No War”, Stefano Prampolini, di “Un ponte verso Betlemme” ed Eugenio Gollini, presidente Fipav.
Per l'occasione, l'orafo modenese Luca Errico ha realizzato il testimone in legno d'ulivo con i simboli delle due città.
In questi anni sono diversi gli sponsor che hanno creduto, sostenuto e continueranno a sostenere il progetto, ma sono importanti anche le donazioni al Caritas Baby Hospital di Betlemme e l'Hogar Nino Dios, che si possono fare sul conto corrente aperto presso BPER filiale di Formigine intestato a Rock No War – Un ponte verso Betlemme IBAN IT18T0538766781000003081554.
#solidarietà
Rassegna Stampa

conferenzastampa staffettadelastella 3ottobre2020 foto conferenzastampa staffettadelastella 3ottobre2020 maglia foto conferenzastampa staffettadelastella 3ottobre2020 rocknowar foto conferenzastampa staffettadelastella 3ottobre2020 1
 
008 gazzettadimodena22dicembre2020 staffetta assegno 007 dicembre2020 articolo staffetta versamento 006 dicembre2020 articolo staffetta
     

 
 Video conferenza stampa
conferenzastampa staffettadelastella immagine video
 
 
 
 
 

 IL TESTIMONE

Fondamentale in una STAFFETTA è il testimone e Luca Errico, orafo modenese, ne ha confezionato uno veramente unico ed eccezionale.
Un tronchetto d'ulivo, con alle estremità un simbolo di Modena e uno di Betlemme, collegati con un filo che avvolge il testimone.
Il filo rappresenta la strada da percorrere, la nostra Staffetta è di 3728 km.
Per Modena una formella del Duomo che rappresenta San Geminiano a cavallo che viaggia verso Istanbul per guarire la figlia dell'imperatore;
per Betlemme la Stella a 14 punte che è posizionata nella grotta della Natività... il tutto in argento.
Veramente bella e significativa è la spiegazione che Errico scrive sul cartoncino che è in foto.
Buona strada a tutti gli staffettisti!! Betlemme si avvicina...
 testimone staffettadelastella 2020

staffettadellastella2020 

 

L'ingresso è gratuito e a offerta libera

  logo staffettadellastella2020

 

Clicca QUI e guarda le edizioni precedenti

 partitastella scritta

Altre Notizie

Spedizioni 2020

Container 2021

Bonifici 2021


  • LOGOCNAMO payoff2014 lg-lapam
  • Sito Corlo in Africa

    melpyou 01

    logo valcinghiana

    OnoranzeFunebriManfredini